All for Joomla All for Webmasters
Il Nostro Angolo di Libertà

Molti anziani fanno un uso scorretto dei farmaci

Sulla rivista British Journal of Clinical Pharmacology è stato pubblicato uno studio che faceva vedere quanto spesso le persone anziane fanno un uso scorretto dei farmaci. Alcuni anziani prendono troppe medicine sotto prescrizioni mediche fatte con troppa leggerezza. Altri invece non assumono affatto i farmaci che gli vengono prescritti; molte volte perchè non sono seguiti da nessuno che si occupa di tali somministrazioni (Ecco perchè in molti casi è utile un'infermiera privata). Come faceva vedere questo studio, spesso i medici, somministrano medicine a persone anziane, con troppa leggerezza, spesso non tenendo del tutto conto di tutte le interazioni che hanno tra di loro tutte le medicine che prendono. Nello specifico lo studio mostrava questi dati:

Sono state monitorate le abitudini di 503 ultraottantenni per un periodo di 18 mesi.
Durante l’indagine è emerso che al 58% degli anziani erano stati prescritti più di quattro farmaci diversi. Ma solo in pochi casi la combinazione dei medicinali era corretta, costituita cioè da farmaci che non interagiscono negativamente tra di loro.
Gli esperti hanno anche rilevato che il 67% del campione non assumeva tutte le medicine che gli erano state prescritte, mentre il 56% ne faceva un uso improprio. Solo il 17% dei partecipanti, invece, consumava i farmaci in modo corretto.

In effetti questi dati sono parecchi allarmanti perchè per molte persone anziane, prendere o meno un farmaco, fa la differenza tra la vita e la morte. In effetti la somministrazione dei farmaci, specialmente nelle persone anziane, è una parte importantissima della cura del paziente e non è assolutamente da prendere sotto gamba!

I nostri infermieri privati fanno sempre la massima attenzione sia alle medicine che vengono somministrate, sia sulla loro corretta somministrazione. Affidatevi a dei professionisti!